News
Su di noi
Prodotti
Catalogo
Manifattura
Shop
Fiere
Contatto
Colophon


Online-Catalog


ISO
 




Condizioni di consegna e di pagamento

Qui di seguito indichiamo ne condizioni di consegna e pagamento sulla cui base avremo il piacere di lavorare per Voi.

Condizioni generali:

le offerte, le vendite, le consegne e le fatturazioni avverranno alle condizioni indicate qui di seguito nonché sulla base dei nostri prezzi in vigore alla data di consegna, che noi ci riserviamo di modificare in ogni momento. Le nostre offerte e i nostri accordi di consegna sono pertanto non vincolanti. Noi ci riserviamo espressamente modifiche ai modelli, errori di stampa e la vendita ad altri clienti. Con la pubblicazione del nuovo catalogo tutti i cataloghi e listini prezzi precedenti perdono la loro validità. In prezzi indicati a listino si intendono al netto dell’IVA in vigore alla data dell’emissione della fattura.

1. Consegna e costi di spedizione:
le consegne avvengono sempre per conto e a rischio del destinatario.

Attenzione:
le nostre spedizioni all’interno della Repubblica Federale di Germania avvengono con resa franco destino. Nel caso di spedizioni di merce di valore fino a EUR 25,-- vengono addebitati EUR 10,-- come supplemento per ordini di piccola entità.
Nel caso di merce di valore fino a EUR 250,-- vengono addebitati EUR 2,50 per la spedizione + percentuale di contributo ai costi per l’imballo. Se il cliente desidera imballi speciali o se su segnalazione risultano essere necessari per la spedizione imballi speciali, questi verranno addebitati in aggiunta. Come tipo di spedizione viene sempre scelto quello più conveniente. In caso di richieste speciali (per es. espresso) i costi aggiuntivi verranno in ogni caso addebitati. Le consegne di macchine avvengono fondamentalmente con resa FRANCO FABBRICA, dunque con addebito, senza imballo, più costi di imballo e trasporto.

Le nostre spedizioni al di fuori della Repubblica Federale di Germania avvengono fondamentalmente con resa FRANCO FABBRICA, dunque con addebito, senza imballo, più costi di imballo e trasporto. Nel caso di spedizioni di merce di valore fino a EUR 250,-- vengono addebitati EUR 25,-- come supplemento per ordini di piccola entità.

2. Tempi di consegna: tutti gli ordini vengono accettati solo con la riserva della corretta e puntuale autofornitura. Gli articoli che al momento dell’ordine sono esauriti vengono automaticamente annotati per una consegna in un momento successivo. Ragion di forza maggiore, guasti di esercizio, misure avviate da autorità o altre circostanze impreviste che si potrebbero verificare da noi o presso i nostri subfornitori, ci esonerano dall’obbligo di rispettare i tempi di consegna concordati e ci danno inoltre il diritto di bloccare ulteriori consegne senza l’obbligo di effettuare la consegna in un momento successivo e senza l’obbligo di risarcimento danni. Per un ritardo di consegna o una mancata consegna riconducibile ai nostri subfornitori non possiamo in alcun caso assumerci la responsabilità. Merce già ordinata che non ha potuto venire consegnata entro 6 settimane o 45 giorni viene automaticamente stornata senza che ciò necessiti di un’esplicita comunicazione. Preghiamo in tali casi di effettuare un nuovo ordine o di ordinare articoli sostitutivi. Nonostante eventuali tempi di consegna concordati non giungiamo in mora di consegna fintantoché l’acquirente si trova in mora di pagamento nei nostri confronti sulla base di fatture correnti ancora in sospeso.

3. Garanzia, vizi della cosa, vizi giuridici, responsabilità:

3.1 Vizi della cosa
Per vizi della cosa o vizi giuridici che interessano una determinata consegna il venditore presta garanzia, ad esclusione di ulteriori diritti, come segue: vizi visibilmente riconoscibili devono venire segnalati al venditore immediatamente o comunque entro e non oltre 8 giorni dal ricevimento della merce; vizi non subito riconoscibili devono venire segnalati per iscritto immediatamente dopo la loro constatazione con indicazione dei dati dell’ordine e del numero di fattura. In entrambi i casi tutti i diritti al rimedio gratuito ai vizi cadono in prescrizione 12 mesi dopo il passaggio del rischio.

In caso di reclamo giustificato il venditore si impegna ad eliminare il vizio entro un termine adeguato o riparando l’oggetto interessato o fornendone uno nuovo. Se tre tentativi di eliminare il difetto fossero falliti o se ciò risultasse impossibile o improponibile al cliente, quest’ultimo ha la facoltà di pretendere una riduzione del prezzo di acquisto in base ad accodi con il venditore o di recedere dal contratto. Non sussistono però ulteriori diritti, in particolare diritti di risarcimento spese o danni in seguito a danni direttamente dovuti ai vizi o alle conseguenze dei vizi. In caso di lavorazioni successive all’oggetto effettuate dal cliente di propria iniziativa o di trattamento o stoccaggio inadeguato o improprio, nonché in caso di logorio o usura non viene prestata garanzia. Se sussiste solo un vizio di ridotta entità, spetta al cliente solamente un diritto di riduzione del prezzo di acquisto in base ad accordi con il venditore. La merce oggetto di reclamo può venire rispedita indietro esclusivamente previo nostro espresso consenso. A meno che noi non abbiamo assunto espressamente una garanzia aggiuntiva, le indicazioni relative a dimensioni, pesi o altre caratteristiche fisiche, indipendentemente se contenute in cataloghi, opuscoli, disegni tecnici o altra documentazione appartenente al contratto, sono puramente valori approssimati e non vengono considerate come concordate. Modelli o campioni servono solamente alla descrizione della costituzione della merce e le loro caratteristiche non vengono considerate come qualità garantite della merce. La restituzione o il cambio di merce ordinata in modo impegnativo e consegnata correttamente non è possibile senza il nostro espresso consenso. Le restituzioni che il cliente non effettua a suo carico non vengono accettate. Noi non ci assumiamo i costi aggiuntivi che derivano dal rifiuto di accettazione. In caso di restituzioni per richiesta di cambio della merce ci riserviamo di addebitarVi il 10% del valore della merce come spese amministrative. Solo in questo caso potrà venire emessa una nota di credito relativa al valore della merce fatturato. La merce che sulla base della data della fattura è più vecchia di 12 mesi non può più venire accettata per l’emissione di una nota di credito o per il cambio con altra merce. La merce consegnata correttamente che noi non teniamo a magazzino e che abbiamo procurato solo su espressa richiesta del cliente è esclusa dalla restituzione o dal cambio.

3.2 Responsabilità in caso di danni di trasporto:
Danni evidenti alla merce trasportata devono venire segnalati al trasportatore al momento della consegna; il danno deve venire confermato per iscritto dal trasportatore. Inoltre si deve avvertire immediatamente il venditore. Se la denuncia del danno non avviene o avviene in ritardo per ragioni riconducibili al destinatario e se ciò ha come conseguenza che la rivalsa del venditore nei confronti del trasportatore non è più efficace, non si possono rivendicare diritti di garanzia neanche nei confronti del venditore. I diritti di garanzia che spettano al cliente sono limitati all’entità della responsabilità del trasportatore.
Vizi dovuti al trasporto che non sono immediatamente riconoscibili con un esame visivo della merce devono venire segnalati per iscritto al venditore entro 7 giorni dal ricevimento della merce con indicazione dei dati relativi all’ordine e del numero di fattura.

3.3 Vizi giuridici/Responsabilità:
Di danni che non sono scaturiti sull’oggetto della fornitura il venditore risponde solo in caso di dolo, di morte, ferimento o danno alla salute per sua colpa o non rivelazione intenzionale. La responsabilità è limitata al danno tipico del contratto e ragionevolmente prevedibile.
La responsabilità ai sensi della legge sulla responsabilità per danno da prodotti difettosi rimane invariata.

4. Riserva di proprietà:
Noi ci riserviamo la proprietà su tutte le merci da noi consegnate fino a quando non sono stati completamente saldati tutti i crediti anche futuri o che scaturiscono in concomitanza con le consegne. L’acquirente ha ciononostante la facoltà di rivendere la merce a terzi nel regolare traffico di affari di o lavorarla ulteriormente. L’acquirente ci cede tuttavia con tutti i diritti, già al momento della stipulazione del contratto di acquisto e fino alla completa estinzione di tutti i nostri crediti derivanti dalle consegne di merce, tutti i crediti che gli sono derivati nei confronti dei suoi clienti in relazione alla rivendita della merce. L’acquirente è tenuto su nostra richiesta a rendere nota tale cessione ai propri clienti e a metterci a disposizione le informazioni e la documentazione necessarie alla rivendicazione dei nostri diritti. Prima del saldo completo di tutti i crediti l’acquirente non può né costituire in pegno la merce a lui fornita né trasferirne la proprietà a titolo di garanzia. La pretesa di restituzione della merce fornita sotto riserva di proprietà non significa per forza contemporaneamente la dichiarazione del recesso dal contratto. Se la nostra proprietà presso l’acquirente è in qualche modo in pericolo, egli è tenuto a darcene immediata comunicazione.
La chiusura del conto e il riconoscimento del saldo non hanno influenza sulla riserva di proprietà. La richiesta di apertura di un procedimento fallimentare autorizza il venditore a recedere dal contratto e a pretendere l’immediata restituzione dell’oggetto della fornitura.

5. Recesso: Salvo ulteriori condizioni legali o risultanti da queste condizioni, siamo autorizzati a recedere dal contratto se il cliente fornisce informazioni non veritiere riguardo a fatti che condizionano la sua affidabilità creditizia. Lo stesso vale nel caso in cui venissimo a conoscenza di fatti che danno ragionevole motivo di dubitare il castelletto presente o futuro del cliente e il cliente non accogliesse il nostro invito a metterci a disposizione entro un adeguato termine una garanzia pari all’ammontare di tutti i debiti rimanenti presenti o già motivati per via del contratto stipulato.

6. Pagamento:
Se il cliente risiede nella Repubblica Federale Tedesca: La fattura diventa esigibile a partire dal giorno corrispondente alla data della sua emissione ed è pagabile come in essa indicato tramite
 addebito in conto corrente bancario con 4% di sconto oppure
 entro 10 giorni con 3% di sconto
 entro 30 giorni netto cassa.

Se il cliente risiede all’estero: Pagamento anticipato netto

Lo sconto può venire concesso solo nel caso di fatture in cui il valore della merce è superiore a EUR 25,-- al netto delle spese accessorie come porto, imballo, ecc.. Nel caso di compensazioni con note di credito esse devono venire detratte dall’importo della fattura; lo sconto deve venire calcolato sull’importo derivante da questa sottrazione; tale rimborso dell’importo già versato per merce che ci è poi stata restituita, può avvenire solo dopo l’emissione di una nota di credito da parte nostra. Detrazioni di altro genere non vengono riconosciute e in ogni caso richieste suppletivamente. Allo stesso modo viene da noi richiesto suppletivamente il saldo di differenze derivanti dai pagamenti indipendentemente dal motivo per cui sono scaturite. Riduzioni di prezzo giustificate vengono espressamente riconosciute mediante l’emissione di una nota di credito.

7. Mora di pagamento: In caso di mora di pagamento ci riserviamo di computare, invece degli interessi di mora previsti dalla legge, degli interessi di mora pari a quelli consueti della banca. Se le condizioni di pagamento non vengono rispettate o se veniamo a conoscenza di circostanze che ci giustificano secondo il nostro obbligatorio giudizio commerciale ci danno motivo di dubitare dell’affidabilità creditizia dell’acquirente, tutti i nostri crediti sono immediatamente esigibili indipendentemente dal periodo di validità di cambiali accettate e accreditate. Noi abbiamo anche la facoltà, fatti salvi diritti legali ulteriori, di eseguire le consegne ancora in sospeso solo a fronte di un pagamento anticipato o di pretendere il risarcimento danni per mancato adempimento.

8. Catalogo: È proibito divulgare il catalogo a consumatori finali privati.

9. Luogo di adempimento e foro competente: Il luogo di adempimento per la consegna e il pagamento è Göppingen. Se l’acquirente è un grande imprenditore, per entrambe le parti contrattuali l’esclusivo foro competente per tutte le eventuali controversie derivanti da questo contratto di consegna, inclusi tutti i diritti relativi a cambiali e assegni, è il tribunale di Göppingen.

10. È considerata concordata l’applicazione del diritto tedesco.

11. Clausola di salvaguardia: In caso una o più disposizioni contenute in queste condizioni contrattuali fosse parzialmente o totalmente inefficace, l’efficacia giuridica delle restanti disposizioni rimane invariata. In questo caso i partner contrattuali sono tenuti a collaborare nella formulazione di una disposizione il cui contenuto dal punto di vista economico si avvicini il più possibile alla disposizione inefficace. La nuova disposizione che viene formulata vale anche per gli affari già conclusi e per quelli futuri.

Göppingen, marzo 2008